loading
Opel la migliore nella sua categoria in termini di riduzione delle emissioni di CO2

 

Download video
 

Opel è il marchio che ha registrato, tra tutti i produttori, la riduzione più significativa di emissioni di CO2. Lo dimostrano i dati della KBA, l’Autorità Federale dei Trasporti Automobilistici secondo le cui statistiche le emissioni di CO2 dei modelli Opel sono diminuite in media del 13,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Hanno contribuito ad un risultato così importante le nuove Opel Astra, Corsa e GrandLand X ibrida, che sfruttano innovazioni motoristiche di ultima generazione per arrivare ad emissioni di appena 37 g/km di CO2, nel caso della GrandLand X ibrida plug-in. I bestseller del brand sono solo alcuni esempi dell’impegno di Opel nella riduzione delle emissioni, testimoniato da una gamma che offre già 16 modelli in grado di emettere meno di 100 g/km di anidride carbonica.

Opel Grandland X plug-in hybrid

Opel intensifica l’offensiva elettrica con la variante a due ruote motrici di GrandLand X ibrida plug-in. La produzione del nuovo modello “alla spina” è iniziata nello stabilimento di Eisenach ed il primo esemplare ha già lasciato le linee di assemblaggio in colorazione Blu Topaz con Tetto nero. La nuova arrivata sfrutta tutte le tecnologie che hanno debuttato con GrandLand X Hybrid 4, il primo modello plug-in a trazione integrale del brand, ad oggi punto di riferimento del mercato grazie ad un powertrain all’avanguardia con due motori elettrici ed un’unità termica in grado di erogare una potenza di sistema di ben 300 cavalli, ma non è tutto. Opel GrandLand X Hybrid 4 offre quattro modalità di guida per adattarsi ad ogni condizione o terreno, fino a 59 chilometri di autonomia a zero emissioni e 1,4 litri per 100 km nel ciclo misto secondo gli standard WLTP, che corrispondono ad emissioni di appena 37 grammi di CO2 ogni 100 km.

Opel Corsa-e

Con la sesta generazione di Opel Corsa debutta la nuova variante elettrica Corsa-e. Design sportivo, una linea del tetto che richiama la silhouette di una coupé e un frontale totalmente ridisegnato con i nuovi fari anteriori attivi IntelliLux LED a matrice e una nuova griglia a sviluppo orizzontale. Ma la vera novità è sotto al cofano, con un motore elettrico da 100 kW, o 136 cavalli e 260 Nm di coppia istantanea, che offre da un lato le prestazioni di una vera sportiva, con uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 8,1 secondi e dall’altro tutto il comfort e la praticità di un’auto elettrica, con ben 337 km di autonomia guidando come prescritto nel ciclo WLTP. Nuova Opel Corsa-e arriva sul mercato con un pacchetto di sistemi di assistenza alla guida veramente completo, solitamente riservato ad auto dal costo molto più elevato, con Cruise Control Adattivo, frenata automatica d’emergenza con riconoscimento vetture e pedoni, sistema di mantenimento della corsia e molti altri. Nuova Opel Corsa-e è sicura, ma anche connessa grazie ai sistemi di Infotainment Multimedia Navi e Navi Pro con servizio telematico Opel Connect, chiamata di emergenza eCall e mirroring Apple CarPlay e Android Auto.

È tempo di elettrificazione: nuovo Opel Vivaro-e in vendita ora in Italia da 32.600 Euro

Aperti gli ordini per il nuovo Opel Vivaro-e, commerciale elettrico in vendita in Italia a partire da 32.600 Euro detax. I clienti possono scegliere tra due dimensioni di batteria agli ioni di litio, da 50 o 75 kWh che assicurano, rispettivamente, 230 o 330 km di autonomia. Disponibile in tre lunghezze, S, M ed L da 4,6 a 5,3 metri, Opel Vivaro-e assicura una portata fino a 1.275 kg simile a quella delle versioni con motore termico, ed una velocità massima controllata elettronicamente di 130 km/h grazie ad un sistema di propulsione elettrico da 136 CV e 260 Nm di coppia. Le batterie possono essere ricaricate tramite Wallbox, dalle stazioni di ricarica pubblica o attraverso il caricatore di bordo monofase, o trifase disponibile in opzione. Ricca anche l’offerta di sistemi di assistenza alla guida, dall’Head-up display all’Assistente al mantenimento della corsia, telecamera posteriore a 180° ed Infotainment Multimedia Radio o Navi con integrazione degli smartphone tramite Apple CarPlay e Android Auto.

Nuovo Opel Mokka è il primo a presentare un nuovo “fulmine”

Il fulmine circondato dal cerchio ha decorato tutti i modelli Opel fin dal 1963. È stato rivisto la prima volta nel 1987 e negli ultimi anni il fulmine ha assunto una forma tridimensionale, per poi diventare cromato nel 2016. Nel 2017 il logo aziendale è stato riprogettato con una forma più piatta ed ora fa il suo debutto sul nuovo Opel Mokka, il primo modello del Brand a sfoggiare il nuovo badge bidimensionale, perfettamente integrato nell’Opel Vizor, a rappresentare il volto futuro dei modelli del marchio.

Torna all'inizio